giovedì 27 agosto 2015

Megan Fox si separa da Brian Austin Green

È già tempo di bilanci (economici, s'intende) per Megan Fox e Brian Austin Green. Neanche il tempo di spiegare al mondo i perché e i percome della loro separazione, rivelata dal settimanale “Us Weekly” non più tardi di sei giorni fa, che, stando al sito web “Tmz”, la coppia più clamorosamente scoppiata di Hollywood avrebbe affrontato e sistemato di comune accordo la questione alimenti. 



Con reciproca soddisfazione, infatti, i due, che non hanno voluto commentare l’indiscrezione, avrebbero trovato un’intesa che assegna alla Fox la responsabilità del mantenimento dell’ormai ex coniuge. D’altronde, che in famiglia a portare i pantaloni fosse la bellissima Megan era cosa risaputa. E non solo per via di un carattere abbastanza deciso.  Lanciata dal film “Transformers”, la diva statunitense è una delle attrici più popolari del pianeta e i suoi cachet sono all’altezza della sua fama. Lo stesso non si può più dire purtroppo di Austin Green, che negli ultimi anni sembra aver perso la notorietà acquistata grazie alla partecipazione al telefilm cult “Beverly Hills 90210”, in cui vestiva i panni del giovane David Silver. In più, a causa di un incidente stradale capitatogli nel 2014 - fu investito da un’auto mentre era con la moglie - che gli ha lasciato in eredità un tremendo shock e la (brutta) compagnia delle vertigini, l’interprete californiano ha perso molte occasioni lavorative e, con esse, la possibilità di contribuire alle spese del menage domestico come ai bei tempi.  Quegli stessi che, ad esempio, nel 2004 lo portarono a recitare nella sitcom “Hope & Faith”, dove conobbe e si innamorò della diciottenne ed emergente Fox. Su quel set, tra un ciak e l’altro, iniziò la loro saldissima (per i più) unione che, dopo sei anni di fidanzamento, sfociò nel 2010 nel matrimonio, allietato, come nelle favole, dalla nascita di due figli, Noah Shannon e Bodhi Ransom. Poi la crisi, che, a quanto pare, perdurava da mesi - gli ultimi sei non li avrebbero passati sotto lo stesso tetto -, la decisione di lasciarsi e la richiesta di divorzio - da parte di lei, con la formula di rito delle “differenze inconciliabili” (nella traduzione di “People”, lui si sentiva trascurato e avrebbe preteso (invano) dalla consorte più tempo da trascorrere insieme) - con annessa domanda di custodia congiunta dei bambini. Anche le fiabe, prima o poi, finiscono.
Posta un commento