domenica 11 gennaio 2015

Rod Stewart festeggia 70 anni

Soldi, donne, grandi successi. Rod Stewart non si è fatto davvero mancare nulla. Il rocker compie 70 anni il 10 gennaio e li festeggia con un bilancio più che soddisfacente. Sono infatti passati ben 50 anni dalla pubblicazione del primo singolo "Good Morning Little School Girl" e da allora ha venduto 200 milioni di dischi. Il 27, il 30 e il 31 gennaio il "biondo" canterà al Ceasers Palace di Las Vegas per un cachet stellare.

 Ha diversi matrimoni alle spalle, l'ultimo con Penny Lancaster (di sette anni più giovane della prima figlia di Rod) celebrato nel 2007 in Italia, un passato costellato di sbronze, successi, flirt ultra famosi e tanto football. Stewart è nato a Londra ma, insieme a sua madre, è l'unico della famiglia (oltre al padre ci sono due fratelli e due sorelle) a non essere scozzese. E lui è molto fiero di queste sue origini ed è super tifoso del Celtic Glasgow.

Il calcio è la sua grande passione insieme alla musica: quando era ragazzo aveva avuto la possibilità di entrare nel giro professionistico ma ha scelto la musica. E nessuno può dargli torto. Tanto si è consolato giocando tutta la vita con la nazionale cantanti e un gruppo di suoi colleghi british immigrati, come lui, a Los Angeles. Rod è cresciuto nella leggendaria scena blues inglese dei primi anni '60 che ha generato il rock moderno.

Dai primi passi importanti con Jeff Beck, dove ha conosciuto il suo grande amico Ronnie Wood, ai "Faces" con i quali inizia con un ferroso folk blues costruendo, da "Maggie May" in poi, un'impressionante serie di singoli che, dopo aver lasciato i Faces, lo hanno portato a diventare, una volta trasferitosi a Los Angeles, un divo assoluto del più elegante pop rock. Secondo le statistiche le copie vendute dei suoi dischi ammontano a 200 milioni.
Posta un commento