venerdì 10 aprile 2015

Pino Daniele sarà sepolto in Toscana: "Verrà costruita una cappella a Magliano"

Pino Daniele sarà sepolto in Toscana, presso il Comune di Magliano, in provincia di Grosseto, che ha dato il via libera alla costruzione della tomba in cui riposeranno i resti del cantante scomparso lo scorso 4 gennaio all'età di 59 anni. Nei giorni scorsi la conferenza dei servizi dell'amministrazione comunale della Maremma, ha riferito il sindaco Diego Cinelli, ha approvato il progetto presentato dalla famiglia del cantautore napoletano. 




Nel giro di due o tre mesi nel cimitero comunale di Magliano, in località Bacchino, verrà costruita una cappella: la struttura in cemento sarà ricoperta di marmo chiaro e di vetri blindati, in modo da permettere una illuminazione naturale. Al centro della cappella verrà collocato un altare con l'urna delle ceneri di Pino Daniele, affiancata da una sua foto. Lo scorso 22 gennaio il Comune di Magliano ha conferito la cittadinanza onoraria a Pino Daniele, in modo da poter consentire la tumulazione dei suoi resti mortali nel locale cimitero, in quanto il cantautore era residente ufficialmente nel vicino comune di Orbetello. Senza questo atto, la legge non avrebbe autorizzato la tumulazione a Magliano.
 IL PROGETTO Il progetto della cappella è stato disegnato dall'architetto grossetano Andrea Spinelli, amico di Pino Daniele. Una volta ultimati i lavori di costruzione, le ceneri dovrebbero arrivare nel cimitero di Magliano entro la fine di luglio. «Fin dall'inizio - ha dichiarato all'AdnKronos il sindaco Diego Cinelli - abbiamo appreso con grande stupore ma anche con piacere che il grande cantautore aveva maturato l'idea di riposare a Magliano. La cittadinanza è rimasta un po' incredula per questa scelta, ma è stato di grande soddisfazione apprendere che Pino Daniele apprezzava la spontaneità dei nostri concittadini. Per noi è un onore sapere che Pino Daniele ha scelto di essere sepolto a Magliano».
Posta un commento